<p>Nuovi ETPs:<small class="text-black ps-2">FTSE MIB</small></p>

Guidando verso il futuro con gli highlights della produzione e della consegna dei veicoli di Tesla nel quarto trimestre del 2023

Inserito:
Argomento: Technology
Tipo di pubblicazione: Articles , Investimenti
Guidando verso il futuro con gli highlights della produzione e della consegna dei veicoli di Tesla nel quarto trimestre del 2023

Tesla, il 2 gennaio, ha pubblicato il suo rapporto sulla produzione e le consegne dei veicoli del quarto trimestre del 2023. L'azienda ha consegnato un numero record di veicoli elettrici nel quarto trimestre, raggiungendo il suo obiettivo per il 2023. Nel corso della conferenza sugli utili del terzo trimestre a ottobre, il CEO Elon Musk ha espresso l'aspettativa che la Model Y diventasse l'auto più venduta a livello globale, non solo per ricavi, ma anche per volume di unità entro la fine del 2023. (Fonte: Tesla)

Numeri di produzione e consegne per ottobre-dicembre:

  • Produzione totale del Q4: 495.000 veicoli
  • Consegna totale del Q4: 484.000 veicoli
  • Produzione annuale FY23: 1.845.985 veicoli
  • Consegne annuali FY23: 1.808.581 veicoli

Nel 2022, Tesla ha dichiarato consegne annuali di 1,31 milioni di veicoli e una produzione di 1,37 milioni di veicoli elettrici. Questi dati indicano quindi una notevole crescita anno su anno (YoY), con un aumento del 38% nelle consegne e un aumento del 35% nella produzione. Rispetto all’anno precedente, il 2022 ha mostrato una crescita sostanziale del 40% nelle consegne per l’azienda. Le consegne dell'intero anno per Tesla hanno raggiunto 1,81 milioni di veicoli, superando di poco l'obiettivo dell'azienda di 1,8 milioni per l'anno. (Fonte: Tesla)

Durante il quarto trimestre, Tesla ha prodotto 476.777 veicoli Model 3 e Model Y e ha registrato 461.538 consegne per questi modelli specifici. Inoltre, i numeri di produzione e consegna per la Model S e la Model X non sono stati divulgati individualmente, ma sono stati raggruppati sotto la categoria "Altri modelli". Per questo segmento, Tesla ha prodotto 18.212 unità e consegnato 22.969 veicoli durante lo stesso trimestre. (Fonte: Tesla)

Tesla non ha fornito cifre specifiche per il Cybertruck, e i numeri per il suo Semi, il camion commerciale pesante prodotto in quantità limitate presso la sua fabbrica di batterie vicino a Reno, non sono stati divulgati.

Durante l'ultimo trimestre del 2023, Tesla ha implementato ampie riduzioni di prezzo nei mercati globali. Questa strategia di pricing è stata adottata in risposta a quello che il CFO di Tesla, Vaibhav Taneja, ha definito "un periodo di incertezza economica, tassi di interesse più elevati e cambiamenti nel sentiment dei consumatori", come dichiarato durante la conference call sugli utili del terzo trimestre dell'azienda.

Leggi US EV Tax Credit

A partire dal 1º gennaio 2024, i veicoli elettrici che utilizzano batterie con minerali e materiali provenienti dalla Cina non saranno più idonei per il credito fiscale federale per veicoli elettrici di $7.500, secondo le linee guida pubblicate dall'Internal Revenue Service (IRS).

A causa di queste linee guida, solo un numero limitato di veicoli elettrici a batteria, insieme a un veicolo ibrido plug-in, rimarranno idonei per il credito completo. Alcuni veicoli aggiuntivi potrebbero qualificarsi per un credito dimezzato di $3.750, ma le opzioni sono ora più limitate rispetto al passato.

Veicoli come la Volkswagen ID.4, la Tesla Model 3 Rear Wheel Drive, la BMW X5 xDrive50e, l'Audi Q5 PHEV 55, la Cadillac Lyriq e la Ford E-Transit sono tra quelli che hanno perso l'accesso ai crediti fiscali dal 1º gennaio 2024.

A dicembre 2023, Tesla ha annunciato che le varianti Model 3 Rear-Wheel Drive e Long Range non sarebbero più idonee per i crediti fiscali federali a partire dal 1º gennaio. Tuttavia, il modello Model 3 Performance continuerà ad essere idoneo per il credito fiscale federale di $7.500.

Confronto tra BYD e Tesla - Risultati di produzione e consegna

Il principale concorrente di Tesla, BYD, ha venduto 526.409 auto completamente elettriche, rispetto ai 484.507 veicoli di Tesla nel quarto trimestre. Su base annuale nel 2023, BYD ha prodotto oltre 3 milioni di nuovi veicoli EV, inclusi circa 1,4 milioni di plug-in hybrid. Su base annuale è ancora dietro a Tesla ma posizionata per superare potenzialmente il produttore statunitense. (Fonte: Reuters)

Il cambiamento nelle classifiche delle vendite di veicoli elettrici (EV) sottolinea l'aumento dell'influenza della Cina nel settore automobilistico globale. Avendo superato gli Stati Uniti, la Corea del Sud e la Germania negli ultimi anni, la Cina potrebbe aver superato anche il Giappone come principale esportatore di auto passeggeri al mondo nel 2023.

Oltre a ciò, Tesla supera BYD in termini di ricavi e profitti nel terzo trimestre principalmente a causa della sua attenzione alla vendita di veicoli a prezzi più alti e della concentrazione su pochi modelli che dominano le sue vendite. La Model Y, un SUV, e la berlina Model 3 costituivano un significativo 95% delle consegne di Tesla nel quarto trimestre, contribuendo in modo sostanziale ai ricavi e alla redditività dell'azienda. (Fonte: Reuters)

BYD non vende i suoi veicoli negli Stati Uniti, dove i suoi veicoli sarebbero soggetti a una tariffa d'importazione del 27,5% e ad altri ostacoli.

Martedì, le azioni di Tesla hanno inizialmente registrato un calo fino al 1,6%, ma successivamente, nel corso della giornata, si sono stabilizzate e stavano scambiando quasi invariate a $248,43 alle 13:30 a New York. (Fonte: Bloomberg)

DISCLAIMER

Questo è un disclaimer che afferma che tutto il trading e gli investimenti comportano dei rischi. Fai sempre le tue ricerche e non investire più di quanto puoi permetterti di spendere.

GraniteShares non si assume alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni derivanti direttamente o indirettamente dall'uso di questo blog o dei contenuti. GraniteShares Limited ("GraniteShares") (FRN: 798443) è un rappresentante designato di Messels Limited che è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority.

Questo blog non costituisce un'offerta di acquisto o vendita o una sollecitazione di un'offerta di acquisto di titoli in alcuna società. Nulla di quanto contenuto nel presente documento costituisce consulenza di investimento, legale, fiscale o di altro tipo né si deve fare affidamento su di esso per effettuare un investimento o altra decisione. Non viene fatta alcuna raccomandazione positiva o meno riguardo a singoli titoli o investimenti qui menzionati. Qualsiasi elenco riassuntivo di fattori di rischio non pretende di essere un'enumerazione completa o una spiegazione dei rischi coinvolti in un particolare investimento. I potenziali clienti devono consultare i propri consulenti legali, fiscali e finanziari prima di decidere di investire. Questa email contiene le opinioni dell'autore e tali opinioni sono soggette a modifiche senza preavviso. La fonte dei dati è GraniteShares, salvo diversa indicazione. Non viene fornita alcuna garanzia per l'accuratezza delle informazioni fornite che sono state ottenute da fonti ritenute affidabili. Questa e-mail e le informazioni qui contenute sono destinate esclusivamente all'uso delle persone (o entità che rappresentano) a cui sono state fornite. La performance passata non è un indicatore affidabile dei risultati futuri. Il valore di un investimento può aumentare o diminuire e può comportare perdite, fino alla perdita totale dell'importo inizialmente investito. Gli investimenti possono comportare numerosi rischi inclusi, tra gli altri, rischi aziendali, rischi di mercato generali, rischi di credito, rischi di cambio, rischi di tasso di interesse, rischi geopolitici e rischi di liquidità. Si prega di notare che gli Exchange Traded Products short e con leva finanziaria di GraniteShares sono per investitori sofisticati.